• +39 0921 443657
  • +39 334 192 6860
  • Contrada Pianetti (58,58 km) - 90010 Gibilmanna (PA), Sicilia, Italia
Agriturismo Bosco Pianetti

Chi Siamo

Chisiamo

L’agriturismo Bosco Pianetti é gestito da due amiche, Leonora Cupane e Rossella Tomasello. Raccontano così la loro scelta:

Nell’estate 2016 abbiamo deciso di dare una svolta alla loro vita trasferendo il nostro baricentro dalla caotica città alla silenziosa meraviglia di colline, monti e boschi. Rimettere in sesto questo posto è stato faticoso ma gratificante, ed è bellissimo quando la gente è contenta, apprezza la bontà delle pietanze che prepariamo o resta stupita davanti a un cielo stellato, riesce a dimenticarsi di tutto e rilassarsi su un prato punteggiato di ginestre profumate, si entusiasma accarezzando gli asinelli, e ammira il nostro puledro che galoppa al tramonto nel campo dorato, l’imponenza delle querce, il profilo delle montagne. Crediamo che la gente possa stare meglio riscoprendo gesti essenziali, minimi, di cura verso l’ambiente, di contemplazione, movimenti di riscoperta e meraviglia. Mettiamo al primo posto la gentilezza, l’ospitalità e l’accoglienza; amiamo la vita semplice, i suoni della natura, il buon cibo genuino, gli animali, la lettura e la scrittura. Bosco Pianetti é gay friendly, ospita volentieri persone di ogni orientamento e identità sessuale, etnia, religione. Amiamo i bambini e ci curiamo di loro con premura: gli animali domestici, purché docili, sono i benvenuti e possono dormire in camera con i loro genitori umani. Ripudiamo clientela razzista, che abbraccia idee discriminatorie e violente così come persone poco adattabili, che non amano la natura e preferirebbero trascorrere una vacanza in un qualsiasi hotel, lamentando magari l’assenza di TV e frigobar in camera senza apprezzare i punti di forza del nostro progetto. Bosco Pianetti è più una casa che un hotel: facciamo di tutto per soddisfare il cliente, riservando cura e attenzione al suo benessere, ma non siamo un hotel di lusso che si spaccia per un agriturismo, come ce ne sono tanti: il nostro è un luogo d’ospitalitá autentico, dal sapore d’altri tempi, rustico e campagnolo, il cui fulcro è il contatto con una natura purissima e incontaminata.

Un agriturismo letterario

Bosco Pianetti si distingue per essere il primo agriturismo letterario in Sicilia e uno dei pochi d’Italia. Crediamo nel valore formativo e trasformativo della lettura, della scrittura, di ogni forma d’arte. Stiamo realizzando un bosco poetico e narrativo, animato da attività di lettura, performances artistiche e laboratori di scrittura, il cui centro sarà la biblioteca per bambini, nel cuore di una radura fatata. Dedichiamo più vecchie a poeti italiani, con “riti battesimali” costituiti da girotondi e letture sotto le fronde e riflessioni condivise sul valore della poesia. Abbiamo un approccio ecopsicologico ed ecopoetico: pensiamo che sia la natura che la poesia siano preziose esperienze di cura, e unirle insieme dia vita a un’opportunità straordinaria. Accompagniamo i clienti che lo richiedono al momento della prenotazione in passeggiate “ecopoetiche” nel bosco, in cui facciamo visitare la tenuta e su richiesta leggiamo poesie o racconti a stretto contatto con gli alberi. A Bosco Pianetti la lettura è centrale: a disposizione degli ospiti vi sono libri in ogni stanza per adulti e ragazzi, a formare una biblioteca diffusa, con oltre 2500 titoli. Abbiamo libri anche in inglese, tedesco e francese. Offriamo sconti a chi ci dona libri in lingue straniere. Da luglio 2018, diamo sempre il benvenuto con una poesia che facciamo trovare sul cuscino e occasionalmente leggiamo brani letterari ai nostri ospiti, guarnendo di poesie in più lingue anche le colazioni. Proponiamo periodicamente percorsi di lettura e scrittura narrativa, autobiografia, poesia, unitamente a attività di osservazione della natura. Facciamo parte della rete nazionale dei teatri di paglia e nel mese di agosto organizziamo un festival in un teatro costruito con 150 balle di paglia e fieno in uno scenario suggestivo: un vasto prato fra i monti , con il mare in lontananza. Tre giorni di spettacoli e concerti al tramonto e all’imbrunire, e durante il giorno, nel folto del bosco o sulle colline, reading, laboratori, canti, battesimi poetici di querce e presentazioni di libri. La coordinatrice del progetto di agriturismo letterario è Leonora Cupane, presidente dell’associazione culturale Centro Studi Narrazione Le Città Invisibili di Palermo.

Periodi di apertura

Dal 20 marzo al 6 gennaio apriamo durante i fine settimana, su richiesta anche nei giorni feriali; dal 15 giugno al 15 settembre siamo aperti ogni giorno, ma è sempre bene prenotare, evitando di venire senza preavviso.